Odissea Della Pace
Odissea Della Pace

Odissea Della Pace

L’ARCIVESCOVO AVONDIOS BICA DELLA CHIESA ORTODOSSA MILANESE DI SAN NICOLA SMOBILITA IL WEB A SUPPORTO DELLA STAFFETTA UMANITARIA PER L’UCRAINA

Dopo ben due spedizioni rese possibili grazie alle moltissime donazioni, al lavoro di centinaia di volontari, alla collaborazione di associazioni, aziende di autotrasporti e istituzioni comunali, è in programma Odissea Della Pace 3.

Un network di influencer hanno contribuito a diffondere l’iniziativa in rete.

Una lunga carovana di 16 tir è partita da Milano per raggiungere l’Ucraina dove, dopo due giorni di viaggio senza sosta, ha consegnato quintali di aiuti umanitari alla popolazione afflitta dalla guerra. Questa spedizione guidata dall’Arcivescovo Avondios Bica della Chiesa Ortodossa milanese di San Nicola al Lazzaretto è una delle tante iniziative di solidarietà nate quasi all’improvviso, che ha raccolto una straordinaria partecipazione anche grazie al contributo di un network di influencer, che ha messo a disposizione i propri canali social per raccontare e coinvolgere i cittadini.

È nata così l’Odissea della Pace, una vera e propria staffetta umanitaria, amplificata sui social da le storie su instagram e la condivisione in rete da parte di Paolo Stella, Diego Passoni, Dario Head, Clementina Coscera, Alessandra Airo, Andrea Serafini, Nike Martens, Frank Gallucci, Giulia Gaudino, Davide Patuelli, Ana Laura Ribas, Federico Figini, Victoria Cabello, Benedetta Piola, Sirio, Angelo Cruciani, Tommaso Zorzi, Tommaso Stanzani, Edoardo Mocini, Nilufar, Comune di Gambolo, e alti personaggi hanno sensibilizzato centinaia di volontari che si sono presentati la notte prima della partenza per caricare i tir con il materiale da consegnare.

 

Arcivescovo Avondios Bica e Volontari

“La generosità è un’onda che trasforma un piccolo gesto in un grande progetto: voglio ringraziare tutti coloro che hanno cooperato per la riuscita di quest’impresa con le donazioni, con il lavoro fisico, con ogni genere di mezzo e risorse. Non da meno è stato l’interesse del mondo del web, con molti influencer e personaggi che hanno lavorato con i volontari e hanno condiviso l’iniziativa in rete per farla conoscere”

Arcivescovo Avondios Bica.

Questa, che l’arcivescovo ha definito un’odissea della pace, infatti, è stata resa possibile dalla collaborazione di centinaia di volontari, di aziende come la Ditta Capozi che ha messo a disposizione camion e tir per il trasporto di viveri e farmaci, associazioni come Cleanbusters, Milano SoSpesa e Event Management srl , comuni come quelli di Pieve Emanuele, Assago, Basiglio, Opera, Siziano, Rozzano, Gambolo e Segrate.

“Ero andato alla chiesa ortodossa per consegnare un pacco di aiuti da inviare nelle zone di guerra, ma mi sono reso conto che c’era moltissimo lavoro da fare. Ho subito pensato a come la rete sia un megafono straordinario e ho deciso di usare i miei canali social per raccogliere volontari”

Paolo Stella.

A seguito della prima spedizione, l’arcivescovo Avondios Bica e il gruppo di volontari coinvolti stanno lavorando per organizzare un’altra staffetta di solidarietà in partenza settimana prossima.

2 commenti

    1. Ciao!
      La raccolta è aperta dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 18:30 in via Melzo 12 nella sede operativa di Odissea Della Pace! I beni che raccogliamo puoi trovarli sulla pagina principale del nostro sito web!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduci